giovedì 27 marzo 2014

Pizza con impasto alla farina di kamut khorasan bio





Capita che ogni tanto abbiamo voglia di pizza e non qualsiasi quella proprio fatta in casa, io la faccio spesso per la mia famiglia, ma questa volta l'ho provata cosi con la farina di kamut.
Posso dire che l'impasto viene una meraviglia!! morbido ed elastico, conferisce alla pizza un sapore fragrante e una croccantezza irresistibile!

Per prima cerchiamo di capire cos'è la farina di kamut: 
Kamut, Farina di KamuIl Kamut deriva dai processi di macinazione, abburattamento, calibrazione ed eliminazione di eventuali impurità, del frumento orientale, noto anche come grano rosso o Khorasan. Durante gli anni settanta, un agronomo e biochimico statunitense, Bob Quinn, si interessò a questa tipologia di grano e la chiamò  Kamut. Il nome deriva da Ka'moet che, che nella lingua egizia significa “anima della terra”.  Quindi il nome Kamut, utilizzato per identificare qualsiasi prodotto a base di questa farina, è di pura fantasia e non deriva dal nome del grano.
Il cereale Khrosan, noto anche con il nome Kamut, appartiene alla famiglia delle graminacee e alla specie del grano duro (Triticum durum).
Il cereale presenta un fusto alto anche 180 centimetri; la cariosside, ossia il chicco, si presenta nuda e più lunga di qualsiasi altro frumento. Il kamut è originario della cosiddetta “mezzaluna fertile”, regione situata tra l'Egitto e la Mesopotamia.
Il grano Kamut è maggiormente adatto alle colture bio, perché cresce molto bene senza l'impiego di fertilizzanti e/o pesticidi. Attualmente è quindi coltivato biologicamente un po' in tutte le aree del mondo.


Potrebbe interessarti: http://www.my-personaltrainer.it/nutrizione/farina-kamut.html


Ingredienti:
  • 400g di farina di kamut
  • 240ml d'acqua tiepida
  • 1 panetto di lievito di birra fresco (25g)
  • 10g di sale
  • 5g di zucchero
  • salsa di pomodoro
  • mozzarella
  • ingredienti per la farcitura a piacere

Preparazione:
Versate nella ciotola del mixer o sulla spianatoia la farina, aggiungete il lievito sciolto nell'acqua, il sale e lo zucchero . Impastate il tutto per 10-15min fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.



Lasciate lievitare per circa un ora e mezza (fino al raddopio del volume) in luogo tiepido e coperto di uno strofinaccio umido o di pellicola da cucina.

Quindi lavorare nuovamente l'impasto affinchè risulti liscio e elastico, stendetelo sulla teglia del forno, lasciatelo lievitare per altri 10min. Farcite con sugo di pomodoro, mozzarella a pezzetti e gli ingredienti di vostro gradimento (tonno, verdure grigliate, prosciutto, asciughe, funghi...).






Aromatizzare con un po' d'origano o basilico e un filo d'olio d'oliva.




Infornate a forno già caldo a 200° per 25-30min circa.

Buon appetito!


Posta un commento